WHATSAPP: 349 88 18 870

Paternò: spara ad un giovane per il posto auto, arrestato

Uno di loro - un cinquantunenne, attualmente in stato di fermo per tentato omicidio - è stato ferito e avrebbe reagito estraendo una pistola ed esplodendo alcuni colpi. L'uomo è attualmente piantonato in ospedale

Gela: ragazzo lasciato da fidanzata chiede di essere arrestato e, al rifiuto, aggredisce carabiniere

I Carabinieri della Compagnia di Paternò (CT) hanno arrestato, nella flagranza, il 50enne, paternese, Gaetano Crisafulli, per tentato omicidio e detenzione illegale di armi e munizioni.

L’uomo, ieri sera, mentre si trovava all’angolo tra Via Venezia e Via Goffredo Mameli a Paternò, proprio sotto la propria abitazione, si è accorto che un giovane, un 25enne del luogo, aveva appena parcheggiato l’auto nel posto macchina a lui riservato. Dopo avergli intimato in malo modo di togliere immediatamente l’auto dallo spazio riservato si è ulteriormente alterato faccendone scaturire una lite accesa al termine della quale il 50enne ha estratto una pistola dalla cintola dei pantaloni esplodendo un colpo all’indirizzo della vittima fortunatamente senza attingerla. Sul posto, nel frattempo, giungono le pattuglie del Nucleo Radiomobile e del Nucleo Operativo, allertate da un passante al 112, che riescono a bloccare ed ammanettare l’uomo mentre tenta una inutile fuga.

L'arsenale che Crisafulli teneva in casa

Dopo averlo posto in sicurezza è scattata l’immediata perquisizione nella sua abitazione dove i militari hanno rinvenuto e sequestrato: Una pistola Star cal.22, con matricola abrasa, una pistola David Automatic Pistol cal. 22, con matricola abrasa, una pistola cal.22, con matricola abrasa, una pistola a tamburo cal.7,65, con matricola abrasa, circa 500 proiettili di vario calibro e tre caricatori con i proiettili inseriti. Le armi sequestrate saranno inviate al Reparto Investigazioni Scientifiche di Messina per gli accertamenti tecnico balistici e per stabile se le stesse siano state utilizzate in pregresse azioni criminose.

L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP