WHATSAPP: 349 88 18 870

Rissa notturna a Mascalucia, dalle telecamere immagini utili alle indagini

In città intanto cresce l'indignazione per quanto successo sabato notte in piazza del Municipio

Rissa notturna a Mascalucia, dalle telecamere immagini utili alle indagini

MASCALUCIA - Giungono le prime reazioni alla rissa che si è verificata nella notte tra sabato e domenica scorsi. A preoccupare i cittadini non è l’episodio, ma la “nonchalanche” con cui hanno agito i giovani coinvolti, armati di bastoni e martelli in pieno centro, con la gente ancora in giro tra il cinema e un frequentatissimo ristorante adiacente alla piazza Falcone Borsellino.

 

Sfrontati sino al punto di giungere a litigare sotto al municipio, davanti a chiunque si trovasse a transitare da quelle parti. «Non capisco di cosa vi stupite – commenta Salvatore Giuffrida, un anziano che frequenta il centro diurno ubicato proprio accanto al municipio - considerato al calar del sole questi ragazzi diventano padroni della piazza e della villa comunale che c’è alle spalle. Indisturbati, fanno di tutto, danneggiano anche il patrimonio pubblico».

 

Un altro aggiunge: «Urinano davanti al Comune, guardi qui le macchie e senta il fetore. Se avessi l’energia di 40 anni fa insegnerei loro le buone maniere».

 

«E’ ormai da diversi anni che si ripetono scene del genere nel nostro paese – tuona Amedeo Denaro, esponente del Movimento “Insieme si può” – e ancora non vengono prese decisioni drastiche».

 

Sulla questione si registra anche la presa di posizione del primo cittadino, Giovanni Leonardi che precisa: «Dal momento del nostro insediamento abbiamo fatto molto per arginare il fenomeno che, lo sottolineo, non riguarda solo Mascalucia ma tutto l’hinterland». Leonardi chiarisce anche il lavoro svolto dalla sua Amministrazione: «Abbiamo riaperto il parco Monte Ceraulo e installato ben cinque telecamere lì dove prima entravano indisturbati di notte; montato una telecamera nella piazza del municipio e ci accingiamo a mettere in sicurezza la villa e il parco Trinità Manenti, ultimamente oggetto di raid vandalici».

 

Sul fronte delle indagini, si attendono risvolti da parte dei carabinieri di Mascalucia e non è escluso che dalle registrazioni della telecamera di piazza del Municipio possano essere estrapolate immagini utili all’inchiesta e all’individuazione delle responsabilità e dei gruppi di giovani catanesi coivolti nella maxi-rissa.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP