WHATSAPP: 349 88 18 870

Bianco sulle riforme: «D'Alema egogentrico: inacidiu, stu vinu inacidiu»

Il sindaco di Catania alla Festa dell'Unità: «Egocentrico quando dice mettiamo da parte questa riforma e nei sei mesi che restano al Parlamento ne facciamo una nuova, lui che ci ha messo due anni per farla approvare dalla commissione bicamerale»

Festa dell’Unità, l'intervento di Bianco: «Catania mostrerà la sua ospitalità, ma a Renzi farà anche richieste»

«Conosco Massimo D’Alema da molti anni, ed ha un pizzico di egocentrismo. Quando dice mettiamo da parte questa riforma e nei sei mesi che restano al Parlamento ne facciamo una nuova, proprio lui che ci ha messo due anni per farla approvare dalla commissione bicamerale. Visto che la passione della sua vita è produrre vini lo dico con una massima siciliana: ho la sensazione che questo vino non sta andando molto bene, "inacidiu, stu vinu inacidiu" (inacidito, questo vino è inacidito, ndr)». Lo ha detto il sindaco di Catania, Enzo Bianco, alla Festa nazionale dell’Unità.

«Massimo D’Alema - ha aggiunto Bianco - qualche giorno fa ha detto al ministro Gentiloni che Matteo Renzi non può governare il Paese perché a Palazzo Madama la sua maggioranza si sorregge sui voti di senatori eletti nel centrodestra e passati col centrosinistra. Io ricordo che nel 1998 salvò il suo governo grazie all’Udr, partito costituito da parlamentari che avevano cambiato idea. Massimo D’Alema è molto severo verso gli altri e molto generoso verso se stesso». «Lo dico dal profondo del cuore: quando l’ho sentito a Catania - ha concluso Bianco - ho avuto una sensazione molto sgradevole. Ha dei sentimenti di avversione e astiosità che gli fanno dire cose che non hanno senso».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa