WHATSAPP: 349 88 18 870

Cavalli dopati in stalle abusive a "San Cristoforo"

Il titolare dei locali è stato denunciato. Ha ammesso di aver utilizzato gli anabolizzanti sostenendo di averli scambiati per vitamine. Trovati anche dei cani, uno dei quali con ferite multiple

Mandria di cavalli invade ferrovia Messina-Palermo: due animali abbattuti

Catania - Venivano dopati e per di più tenuti in un box in muratura sporco e inadeguato allo stato di benessere degli animali. Quattro cavalli sono stati scoperti in queste condizioni nella zona di San Cristoforo. Personale del Commissariato di Polizia “San Cristoforo” ha effettuato diversi controlli mirati alla tutela della salute pubblica e al contrasto dei maltrattamenti agli animali, disposti dal questore di Catania Marcello Cardona. Al servizio ha contribuito personale della Squadra di Polizia a Cavallo della Polizia di Stato, personale dell’ASP Veterinari di Catania, personale della Polizia Locale Reparto Annona e personale della Polizia Provinciale.

In via Cesare Battisti sono state individuate diverse abitazioni abusivamente adibite a stalle al cui interno sono stati rinvenuti i 4 cavalli, ognuno posto all’interno di un box in muratura. Accertate le condizioni di maltrattamento, è stato effettuato un controllo approfondito grazie al quale sono stati rinvenuti medicinali dopanti/anabolizzanti vietati e nocivi per l’animale nonché altri medicinali ad uso umano, detenuti senza titolo.

Inoltre, sono stati anche trovati diversi cani, uno dei quali presentava ferite multiple, che, in ragione del suo stato di maltrattamento, è stato sequestrato. Il responsabile della detenzione degli animali, S.S. ha anche ammesso di avere somministrato gli anabolizzanti, pensando che si trattasse di integratori e vitamine: è stato denunciato per maltrattamento di animali e per detenzione illegale di sostanze anabolizzanti; Elevate anche sanzioni amministrative.

All’interno dei locali, i classici calessi e i finimenti che notoriamente vengono utilizzati per le corse clandestine.Gli equini sono stati sequestrati a scopo preventivo e, a cura del personale della Squadra a Cavallo della Polizia di Stato, sono stati trasportati a Ragusa per l’affidamento in giudiziale custodia a un locale centro turistico rurale.Prima del trasporto, a cura dell’Asp Veterinari, i cavalli sono stati sottoposti a un prelievo finalizzato alla ricerca di sostanze dopanti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • Albachiara

    12 Ottobre 2016 - 05:05

    Sogno il giorno in cui non vedremo più cavalli correre sull'asfalto, in pieno centro, nelle ore notturne.

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa