WHATSAPP: 349 88 18 870

Sorelle morte in crollo Favara, genitori chiedono risarcimento di 2 mln

Chiara Pia e Marianna Bellavia di 4 e 14 anni restarono sepolte nel crollo dell'abitazione fatiscente e inagibile nel centro storico del paese

Sorelle morte in crollo Favara, genitori chiedono risarcimento di 2 mln

AGRIGENTO - I genitori delle bambine uccise nel crollo dell’abitazione dove vivevano, costituitisi parte civile, hanno chiesto oggi, attraverso il loro legale Daniele Re, 2 milioni di euro di risarcimento danni. Il processo, in cui ci sono 9 imputati, per le ipotesi di reato di omicidio e distraso colposo, si sta svolgendo davanti al tribunale di Agrigento.


Il crollo che uccise le sorelline Chiara Pia e Marianna Bellavia di 4 e 14 anni, si verificò, in via Del Carmine a Favara (Ag), nel 2010. D ue anni dopo il Gup Alberto Davico ha rinviato a giudizio gli ex sindaci di Favara Lorenzo Airò e Carmelo Vetro ed altri 7 imputati: Rosalia Presti ed Antonio Noto, in qualità di proprietaria e possessore dell’edificio; Giacomo Sorce, Sebastiano Dispenza, Pasquale Amato, Alberto Avenia ed Antonio Grova, funzionari, dirigenti ed ex dirigenti dell’Utc di Favara.(ANSA).

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa