WHATSAPP: 349 88 18 870

Mega coltivazione indoor di marijuana scoperta nel Palermitano

Due arresti ad Altofonte: scoperte oltre 600 piante con illuminazione e irrigazione. E "rubavano" pure l'energia elettrica

Mega coltivazione indoor di marijuana scoperta nel Palermitano

PALERMO - I carabinieri e i militari dello squadrone eliportato Cacciatori di Calabria, hanno arrestato due fratelli palermitani A.P. 38 anni e C.P. 27 anni che avevano in una casa ad Altofonte nel Palermitano una coltivazione di marijuana con 623 piante ancora in fase di crescita. Un intero piano della palazzina era completamente chiuso, con tapparelle abbassate e condizionatori accesi a tutte le ore del giorno e della notte. Tecnici dell’Enel hanno riscontrato due allacci abusivi alla rete elettrica pubblica, uno che alimentava le due abitazioni ed un terzo che alimentava l'appartamento al cui interno era stata posizionata la coltivazione. 

 

La piantagione era stata asservita ad un impianto di irrigazione, illuminazione e termico davvero notevole. Infatti, erano 45 le lampade alogene collegate a reattori, ben 5 i condizionatori e svariati gli aspiratori d'aria e i deumidificatori. 

 

Dai primi accertamenti risulterebbe che il danno arrecato sia di cento mila euro. I due fratelli sono stati portati in carcere al Pagliarelli in attesa dell’udienza di convalida. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa