WHATSAPP: 349 88 18 870

Sequestro lampo in Tunisia per due pescherecci siciliani

L' "Aliseo" e l'"Amantea" di Mazara del Vallo erano stati fermati a 32 miglia dal porto di Sousse

Sequestro lampo in Tunisia per due pescherecci siciliani

TUNISI - Fermati nella notte a circa 32 miglia dal porto tunisino di Sousse da unità della Dogana tunisina due pescherecci italiani, l’Aliseo e l’Amantea, di Mazara del Vallo, con sedici uomini a bordo, e subito rilasciati grazie all’intervento tempestivo delle autorità italiane, in particolare dell’ambasciatore d’Italia a Tunisi, Raimondo De Cardona, che ha preso immediatamente contatti con il ministero della Difesa tunisino. Di notevole aiuto è stata anche la collaborazione nella soluzione del caso del presidente del Distretto della Pesca siciliano Giovanni Tumbiolo che già nella notte si era messo in contatto con il Ministero dell’Agricoltura e Pesca tunisino. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa