WHATSAPP: 349 88 18 870

Atti sessuali su ex alunno disabile psichico: arrestato insegnante di 66 anni di Biancavilla

Gli atteggiamenti intimi tra l’insegnante e la vittima, non avvenuti in istituto, sarebbero stati ripresi e fatti "girare" tra i ragazzi della scuola

Agrigentino possedeva 7.000 immagini pedoporno

CATANIA - Avrebbe compiuto "atti sessuali" con un ex alunno della sua stessa scuola «affetto da inferiorità psichica, minorenne all’epoca dei fatti». E’ l’accusa contestata a un insegnante di 66 anni del Catanese, e precisamente di Biancavilla, che è stato arrestato e posto ai domiciliari da agenti della polizia postale del dipartimento Sicilia Orientale e da carabinieri in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip.

Gli "atteggiamenti intimi tra l’insegnante e la vittima", non avvenuti nella sede dell’istituto, sarebbero stati ripresi con un telefonino e le immagini "giravano" tra ragazzi della scuola. Le indagini sono state coordinate dalla Procura distrettuale di Catania che ha acquisito agli atti dell’inchiesta le testimonianze di alcuni minorenni e materiale informatico anche a conclusione di una perquisizione eseguita nei confronti dell’indagato.

Sarebbero «numerosi e gravi» gli elementi probatori presentati al Gip nella richiesta di emissione dell’ordinanza cautelare. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa