WHATSAPP: 349 88 18 870

Fungo di ferla da 816 grammi trovato a San Cataldo

Il "bottino" di un apicoltore di Zafferana con la passione per la campagna

Fungo di ferla da 816 grammi trovato a San Cataldo

E’ un fungo da record quello raccolto nei giorni scorsi da un appassionato, il 42 enne Alessandro Leone, un apicoltore di Zafferana Etnea con la passione per la campagna. Quest’ultimo non credeva ai propri occhi quando sabato, nelle campagne di San Cataldo, in provincia di Caltanissetta, si è imbattuto in un enorme esemplare di fungo di ferula (meglio noto come fungo di ferla); un fungo di 816 grammi, con il cappello del diametro di oltre 32 centimetri. Una vera rarità per questa specie, che solitamente raggiunge il peso di 200 grammi circa.

«Il fungo era ben visibile a tutti i cercatori – racconta il signor Leone - e quando l’ho visto sono rimasto a bocca aperta; sono stato fortunato perché, poco prima, nello stesso posto erano passati anche alcuni cacciatori. Non riesco a capire davvero come abbiano fatto a non vederlo. Un esemplare molto bello, da rimanere incantati».

A proposito della raccolta da record lo stesso Leone poi aggiunge: «Mai avrei potuto immaginare di trovare un fungo di queste dimensioni, anche perché questa è un’annata pessima per i funghi, viste anche le condizioni climatiche non favorevoli. Stranamente però nonostante di funghi non ce ne siano tanti, non è raro raccoglierne di dimensioni importanti; mi è capitato anche con qualche porcino».

Immortalato con alcune foto il fungo “ferula” da record è quindi finito sulla griglia: «Seppure a malincuore, prima che si rovinasse non ho potuto far altro che cucinarlo e mangiarlo insieme ai parenti e agli amici più cari».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa