WHATSAPP: 349 88 18 870

Invitalia sblocca 22 milioni per l'insediamento di Blutec a Termini Imerese

Si tratta della prima tranche di risorse destinate a far partire il primo progetto industriale da valore di 75 milioni di euro per la produzione di componenti per auto

Invitalia sblocca 22 milioni per l'insediamento di Blutec a Termini Imerese

PALERMO - Invitalia ha deliberato lo sblocco del finanziamento pubblico da 22 milioni di euro per Blutec, la società che ha riaperto, dopo 5 anni, a maggio scorso l’ex fabbrica di Fca a Termini Imerese. Si tratta della prima tranche di risorse destinate a far partire il primo progetto industriale da valore di 75 milioni di euro per la produzione di componenti per auto. Le risorse serviranno a far partire gli ordini per l'acquisto di macchinari e attrezzature. A renderlo noto è l'assessore regionale alle Attività Produttive Mariella Lo Bello.

 
«Lo sblocco delle risorse regionale pari a 22 milioni di euro - dice Lo Bello - che avevamo trasferito a Invitalia (l'advisor del ministero dello Sviluppo economico, incaricato di selezionare le offerte per Termini Imerese, ndr) lo scorso 3 giugno, nel giro di qualche giorno saranno trasferite nelle casse dell’azienda. Si blocca la produzione e per Termini Imerese questo passaggio equivale all’avvio delle attività d’industrializzazione. E’ ciò che aspettavamo. Con Invitalia c'è stata una collaborazione costante per l’attuazione dell’accordo su Termini Imerese, adesso mettiamo anche in sicurezza gli operai che ancora non sono tornati al lavoro, e quelli dell’indotto».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa