home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Lega Pro, il Catania asfalta il Monopoli: poker degli attaccanti

In un campo allentato dalla pioggia, il Catania domina dal primo istante. I rossazzurri vincono 4-1 e si rilanciano sempre di più in zona play off

Lega Pro, grande rimonta del Catania: i senatori Paolucci e Biagianti ribaltano la Paganese

CATANIA - Catanissimo. Mai in questa stagione il Catania aveva segnato quattro gol. E li firmano gli attaccanti, atterrando un Monopoli che non è entrato mai in partita, arrotato da una squadra, quella rossazzurra, che centra la terza vittoria di fila rilanciandosi in ottica play off. Una squadra che ha forza e volontà, ispirata da un Russotto in grande spolvero, ben altro giocatore rispetto a un mese fa.

 

In un campo allentato per via di un temporale che ha massacrato la città, il Catania domina dal primo istante. Sfiora il gol con Mazzarani, arriva al gol con Russotto, imbeccato da un lancio favoloso di Scoppa. E l'esterno si sblocca con una conclusione a giro che mette in ginocchio il portiere avversario. Il vantaggio arriva dopo un predominio territoriale assoluto di una squadra che fisicamente regge fino in fondo al match nonostante la pesantezza di un terreno impossibile. Barisic, che in precedenza aveva sfiorato il gol di testa, conferma la buona scelta di Rigoli che preferisce il giovane di Lubiana a Paolucci, a questo punto, destinato a partire, forse, a gennaio.

 

GUARDA LA FOTOGALLERY

 

Nella ripresa il Catania chiude la partita o forse no. Segnano Barisic su assist di Russotto (azione avviata da Parisi sulla fascia destra), qualche istante dopo il tris di Mazzarani favorito ancora da Russotto che va a conquistare palla in area e serve ancora verso il centro. Partita virtualmente chiusa anche per via di uno stradominio rossazzurro. Ma D'Auria ha un'impennata d'orgoglio e s'inserisce in area rossazzurra calciando la palla del 3-1.

 

Il Catania si abbassa per qualche istante, poi ricomincia a marciare alla ricerca del poker. E, allora, dentro Di Cecco che assicura esperienza, e Paolucci che al primo affondo viene atterrato da Ferrara. Dal dischetto l'attaccante ritrova il gol, il terzo della stagione.

 


IL TABELLINO

Catania 4

Monopoli 1

Catania (4-3-3): Pisseri 6; Parisi 6,5, Drausio 6,5, Bergamelli 7, Djordjevic 7; Bucolo 7, Scoppa 7, Fornito 6,5; Russotto 7,5 (dal 42' s.t. Graziano 6), Barisic 7 (dal 34' s.t. Paolucci 7), Mazzarani 7 (dal 18' s.t. Di Cecco 6,5). A disp. Martinez, Nava, De Santis, Bastrini, Silva, Piermarteri, Di Grazia, Piscitella, Paolucci, Calil, Graziano. All. Rigoli 7.

Monopoli (4-3-3): Mirarco 5; Forbes, Esposito 5, Ferrara 5, Pinto 5; Sounas 5 (dal 16' s.t. Mercadante 5,5), Nicolini 5,5, Viola 6; Genchi 5 (dal 26' s.t. Balestrero), Gatto 5 (9' s.t. D'Auria 6,5), Montini. A disp. Pellegrino, Bei, Cassano, De Vito, Mouzakitis, Padalino, Franco, Mavretic. All. Zanin 5.

Arbitro Nicoletti di Catanzaro 6 (Vecchia di Avellino, Abagnara di Nocera Inferiore).

Reti: 28' p.t. Russotto, al 4' s.t. Barisic, al 6' s.t. Mazzarani, 8' s.t. Montini al 35' s.t. Paolucci su rigore.

Note: spettatori 6 mila circa. Angoli 9-4 (p.t. 9-2). Ammoniti Ferrara. Forbes, Djordjevic, Bergamelli. Recupero 1' e 4'

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa