home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Fine partita con rissa, avversario stacca a centrocampista lobo dell'orecchio con un morso

E' accaduto a Letojanni in conclusione della gara di recupero di prima categoria tra la locale Robur e l’Atletico Francavilla. Alberto Smiroldo, è stato medicato con 18 punti di sutura

Fine partita con rissa, avversario stacca a centrocampista  lobo dell'orecchio con un morso

Alberto Smiroldo, centrocampista Robur

LETOJANNI (Messina) - Ha avuto un risvolto incredibile e inatteso, la gara di recupero di 1° categoria tra la locale Robur e l’Atletico Francavilla.

L'intemperanza degli ospiti avrebbe provocato la rissa, scoppiata al triplice fischio dell’arbitro, e conclusasi con un ferito, Alberto Smiroldo, centrocampista della squadra di casa, a cui, con un morso da parte di un avversario, è stato staccato il lobo di un orecchio. Il calciatore è stato soccorso all’ospedale S. Vincenzo di Taormina, con 18 punti di sutura.

Tafferugli, quelli registratisi mercoledì scorso in campo a fine partita, con seguito negli spogliatoi, successivi alle scaramucce non meno violente, che avevano avuto luogo nell’incontro precedente, tanto da indurre l’arbitro a sospenderlo per il clima acceso, non ritenendo esserci le condizioni idonee per continuare. Questa volta la gara si era conclusa con la vittoria dei locali per 2 a 1(reti di Galletta e Trefiletti) , risultato, che, evidentemente, non è stato digerito dagli avversari, vista la reazione avuta da questi ultimi. Fatti incresciosi, che fanno diventare il terreno di gioco una vera e propria arena più che un luogo deputato alla sana attività sportiva.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • DanyMancini

    10 Dicembre 2016 - 12:12

    Invece di scrivere il falso prima bisogna informarsi sull'accaduto

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa