home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Espulsione collettiva di tunisini da Lampedusa, Corte Ue assolve l'Italia

Ma i giudici di Strasburgo confermano la condanna per la detenzione dei migranti nel centro di contrada Imbriacola

Espulsione collettiva di tunisini da Lampedusa, Corte Ue assolve l'Italia

STRASBURGO - L’Italia non ha condotto un’espulsione collettiva, in violazione della convezione europea dei diritti umani, quando nel settembre del 2011 ha rinviato in patria tre uomini tunisini, ma ha violato il loro diritto alla libertà, perché la loro detenzione, nel centro di soccorso e prima accoglienza di Contrada Imbriacola a Lampedusa, non era prevista dalla legge. L’ha stabilito oggi in una sentenza definitiva la grande camera della Corte europea dei diritti umani ribaltando cosi in parte il giudizio emesso il primo settembre 2015 da una delle camere, che aveva invece ritenuto l'Italia colpevole di espulsione collettiva.

 

La grande camera ha quindi accolto la versione del governo secondo cui i tre tunisini sono stati identificati due volte, la prima dagli italiani e la seconda dal console tunisino, e hanno quindi avuto la possibilità di opporsi alla loro espulsione. Di conseguenza ha deciso di assolvere l’Italia dall’accusa di "espulsione collettiva".

 

I giudici di Strasburgo hanno invece convalidato la violazione riscontrata in primo grado per quanto riguarda la detenzione dei tre tunisini nel centro di soccorso e prima accoglienza di Contrada Imbriacola a Lampedusa. Secondo i togati di Strasburgo "la privazione di libertà dei tre senza alcuna chiara e accessibile base legale non soddisfa il principio di certezza legale ed è incompatibile con la necessità di proteggere gli individui da atti arbitrari» da parte delle autorità.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO