home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Resta grave il ragazzino che ha tentato il suicidio a Mascali dopo brutti voti a scuola

Le condizioni del tredicenne sono sempre molto delicate anche se stazionarie. E' stato già sottoposto ad un'intervento chirurgico. Ha riportato trauma cranico e una frattura scomposta del bacino

Resta grave il ragazzino che ha tentato il suicidio a Mascali dopo brutti voti a scuola

Mascali (Catania) - Rimangono gravi e stazionarie le condizioni del tredicenne mascalese che mercoledì sera, giù di morale per i brutti voti rimediati a scuola, nel primo quadrimestre, colto da un momento di smarrimento, si è lanciato dal balcone di casa, al terzo piano di una palazzina a Sant’Anna di Mascali.

L’impatto al suolo è stato pesantissimo. Un volo di oltre 15 metri anche se la caduta, per fortuna, è stata rallentata dai fili stendi panni dei balconi sottostanti. Il giovane, frequentante la prima superiore in una scuola di Riposto, soccorso dal 118, mercoledì sera è stato ricoverato in prognosi riservata in rianimazione al trauma center dell’ospedale Cannizzaro di Catania, dopo aver tentato il suicidio. Il ragazzo in seguito al violento impatto al suolo ha riportato un severo trauma cranico e una frattura scomposta del bacino. Il tredicenne nelle ore successive è stato anche sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa