home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Botte alla moglie e abusi sul figlioletto, gip lo allontana da casa

Il provvedimento adottato nei confronti di un disoccupato palermitano con la quale la donna, che poi lo ha denunciato, era tornata per una riappacificazione

PALERMO - Gli agenti della sezione della polizia giudiziaria della procura del Tribunale per i minorenni di Palermo hanno notificato un’ordinanza di divieto di avvicinamento e allontanamento dalla casa familiare ad un disoccupato palermitano accusato di maltrattamento in famiglia, di violenza sessuale e atti sessuali con minorenne. Reati commessi nei confronti della moglie e del figlioletto.


La donna nel 2013 ha denunciato che il marito la costringeva ad avere rapporti sessuali e che veniva picchiata e maltrattata. Nel corso delle indagini è tornata con il marito tentando una riappacificazione. Ma le aggressioni e le violenze, come accertato dalle indagini coordinate dal pm Ilaria De Somma, sono proseguite, così ha denunciato di nuovo il marito. Nel corso delle indagini la vittima con il figlio è stata accolta una comunità protetta. Qui il marito l’ha rintracciata e ha continuato a minacciarla. Il figlio è stato sentito dagli agenti della sezione di polizia giudiziaria e ha denunciato le attenzioni morbose del padre. Il gip Gabriella Natale ha disposto il provvedimento di allontanamento.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO