home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Sparatoria a Catania dopo lite in un night club: un morto e un ferito

La vittima è un romeno di 27 anni, deceduto questa mattina all’ospedale Vittorio Emanuele. Ricoverato un marocchino di 24 anni

Sparatoria a Catania dopo lite in un night club: un morto e un ferito

CATANIA - Ancora un grave episodio di violenza in uno dei locali che, specialmente il sabato sera, lavorano sodo nella zona del viale Libertà. In particolare nelle affollate traversine che dal viale Africa portano proprio alla centralissima arteria cittadina. Questa volta a rimanere coinvolti sono stati due gruppi di stranieri: romeni e nordafricani, che prima si sono insultati all’interno di uno di questi locali e poi hanno regolato i conti fuori dallo stesso luogo di ritrovo. Purtroppo ciò è avvenuto nel modo peggiore. Ovvero a suon di pistolettate.

 

Inevitabile, visto il contesto, che ci scappasse il morto. Anche se forse chi ha premuto sul grilletto non aveva intenzione di uccidere. Se ne saprà qualcosa in più questa mattina visto che i carabinieri, gli stessi che hanno avviato le indagini sul grave fatto di sangue, sembra abbiano individuato alcuni dei partecipanti alla baraonda e potrebbero anche avere isolato il pistolero.

 

La vittima è un romeno di 27 anni, che dopo essere stato fulminato dalla pistolettata è stato trasportato di gran carriera all’ospedale Vittorio Emanuele: i medici di turno hanno provato a salvargli la vita, ma la fibra del ragazzo non si è rivelata sufficientemente forte. Il giovane dell’Est è morto ieri mattina.

 

Non corre alcun pericolo, invece, un marocchino che è stato ricoverato sempre al Vittorio Emanuele nell’immediatezza dei fatti. Sentito dai militari dell’Arma, il nordafricano ha dato delle indicazioni in merito alla rissa, ma ha affermato di non conoscere i soggetti coinvolti.

 

Nebulosa, al momento, anche la causa che ha scatenato i soggetti rimasti coinvolti in quel marasma. Qualcuno ha ipotizzato che lo scontro possa essere stato determinato da un complimento di troppo o da un tentativo di approccio sgradito a una delle donne in compagnia di uno degli uomini presenti nel locale.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa