home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Individuato a Borgetto covo di Giovanni Vitale

Aveva trovato rifugio in una casa in provincia di Palermo

Palermo, preso il latitante Giovanni Vitale: i carabinieri hanno seguito la moglie

Giovanni Vitale e

PALERMO- I carabinieri hanno individuato il covo dove trascorreva la latitanza il mafioso Giovanni Vitale detto il Panda: aveva trovato rifugio in una casa a Borgetto, in provincia di Palermo. I militari nel corso di un sopralluogo hanno trovato documenti ritenuti utili alle indagini. Ieri Giovanni Vitale era stato bloccato da una cinquantina di carabinieri a Giardinello in contrada Bonagrazia. Insieme a lui è stato arrestato l’operaio Salvatore Billeci, 32 anni, per favoreggiamento.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa