home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Sant'Agata, fuga di gas rallenta la processione: fercolo ancora in giro

Vigili del fuoco e protezione civile al lavoro la scorsa notte in via A.Longo per riparare una conduttura. L'arrivo in via Crociferi alle 10 del mattino, dopo la suggestiva salita di Sangiuliano

Sant'Agata, fuga di gas rallenta la processione: fercolo ancora in giro

Catania -  Era prevedibile. In pieno giorno, il fercolo di Sant'Agata è ancora in giro per la città. La festa, ormai è consuetudine, si allunga fino al 6 febbraio. E il canto delle suore benedettine del monastero di via Crociferi, una volta ammantato di atmosfera venendo eseguito ancora prima dell'alba, da anni avviene in pieno giorno e in piena luce del sole. Anche per questa edizione 2017 che sta per concludersi, il fercolo di Sant'Agata è arrivato in via Crociferi soltanto alle 10 del mattino, subito dopo la tradizionale e suggestiva salita di Sangiuliano, tra l'altro messa in forse da una pioggerellina che intorno alle 7 aveva fatto la sua comparsa nel cielo del centro storico.

I FUOCHI DEL BORGO

Il ritardo avrebbe una causa: una fuga di gas subito riparata, la scorsa notte, in via Antonio Longo (strada interessata dalla processione) ha infatti rallentato, e non di poco, la via del rientro. Per il resto, il toto-rientro resta ancora aperto con una piazza Duomo che va riempiendosi in attesa di salutare la Santa per il suo ingresso in Cattedrale.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO