home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Vacanze a scuola, i "ponti" da Pasqua in poi

Prima pausa per gli studenti dal 13 al 18 aprile

Vacanze a scuola, i "ponti" da Pasqua in poi

ROMA - Con l’arrivo della primavera, il ritorno dell’ora legale e le giornate che si allungano cresce la voglia di vacanze. Un primo assaggio gli studenti italiani potranno averlo il prossimo mese che offre tre break nella routine scolastica: oltre alla pausa pasquale, infatti, sono in calendario ad aprile ben due «ponti».


Per le vacanze di Pasqua 2017, i calendari scolastici regionali hanno stabilito che le lezioni si fermeranno dal 13 al 18 aprile. Fa eccezione il Friuli Venezia Giulia, dove gli studenti rimarranno a casa un giorno in meno, dal 14 al 18 aprile.
Qualche giorno in classe e poi, per la Festa della Liberazione si profila un week end molto lungo: il 25 aprile cade, infatti, di martedì ed è probabile che molte scuole restino chiuse anche lunedì 24. E pure il fine settimana successivo diventa maxi visto che il primo maggio sarà un lunedì.


Alla fine della scuola poi non mancheranno molte ore di lezione. I primi a chiudere i libri saranno i ragazzi e i docenti dell’Abruzzo e dell’Emilia Romagna che sentiranno suonare l’ultima campanella il 7 giugno. A seguire, l’8 giugno, stop alle lezioni per gli studenti di Lazio, Lombardia e Marche, mentre il 9 giugno toccherà a Sicilia, Campania, Molise e Trentino. La scuola finirà invece il 10 giugno per gli alunni e gli insegnanti del Piemonte, della Liguria, della Basilicata, della Puglia, della Calabria, della Toscana, della Sardegna, dell’Umbria, del Veneto e della Valle d’Aosta. Il 14 andranno in vacanza i ragazzi del Friuli Venezia Giulia, mentre gli ultimi a poter assaporare l’estate saranno quelli dell’Alto Adige, il 16 giugno.


Relax un pò più lontano, invece, per gli studenti impegnati con gli esami. La prima prova degli esami di Maturità è stata fissata per il 21 giugno. Il 22 giugno toccherà alla seconda prova scritta, nella materia caratterizzante ciascun indirizzo di studio. Quanto agli esami di terza media, non esiste una data di inizio che sia uguale per tutti dal momento che ogni scuola, in base al principio dell’autonomia scolastica, stabilisce il giorno di inizio degli esami di terza media. Appuntamento condiviso, invece, il 15 giugno con la prova nazionale Invalsi, uguale per tutti. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa