home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Alla posta con i documenti di un'altra: arrestata donna di 49 anni

All'ufficio postale di Misterbianco aveva chiesto l'attivazione di una carta Postapay. Ma i carabinieri hanno scoperto che la donna, originaria di Canicattì, aveva falsificato carta d'identià e tessera sanitaria

Alla posta con i documenti di un'altra: arrestata donna di 49 anni

Catania - Si è presentata all’Ufficio Postale di Via Matteotti a Misterbianco chiedendo l’attivazione di una carta Postepay. Nell’esibire i documenti al direttore della filiale, utili al completamento della pratica, la donna ha mostrato una certa irrequietezza che si è tradotta in una “discreta” chiamata dell'impiegato delle Poste ai carabinieri della locale Tenenza che, intervenuti sul posto, hanno esaminato i documenti della signora rilevandone inequivocabili segni distintivi di falso.

Difatti si è successivamente accertato che la donna, rubando l’identità ad una ignara signora di Licodia Eubea, aveva creato ad arte, una falsa carta di identità, a cui aveva apposto la propria foto, e una tessera sanitaria. A finire in manette una 49enne originaria di Canicattì (AG) ma residente da anni a Belpasso (CT), alla quale sono stati contestati i reati di: sostituzione di persona, false dichiarazioni sull’identità personale e possesso di documenti falsi.

L’arrestata, in attesa della direttissima, è stata relegata agli arresti domiciliari.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa