home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Undicimila insetti per curare il castagno dei cento cavalli

«Sparati» dentro l’albero secolare di Sant’ Alfio per debellare un parassita

Undicimila insetti per curare il castagno dei cento cavalli

Sant'Alfio (Catania) - Il Castagno dei 100 cavalli di contrada Taverna e il “confratello” distante quattrocento metri, “della Sveglia “ o “S.Agata” hanno “ricevuto” - tramite lancio - l’insetto Torymus Sinensis antagonista naturale del parassita Cinipe Galligeno o Vesta del castagno. L’operazione per debellare il parassita sulle piante, di castagno e ristabilire il giusto equilibrio biologico, si è estesa, altresì, al Parco Cava, e nella contrada di Magazzeni Sallustro.

In totale sono stati effettuati 44 lanci e 11.000 insetti sono stati distribuiti sui rami degli alberi di castagno in incipiente vegetazione. Occorre dire che il “lancio” del Torymus Sinensis è stato realizzato grazie alla convenzione con l’Associazione tutela Marroni di Castone siglata, nel mese di maggio del 2016, dal presidente Fulvio Viesi e dal sindaco di Sant’Alfio Giuseppe Maria Nicotra.

Questo evento si è svolto alla presenza di Fulvio e Stefano Viesi presidente e vice dell’Associazione tutela Marroni, del primo cittadino Nicotra , del presidente del Consiglio Finocchiaro, Raciti, Sidoti e Campo in rappresentanza del fitosanitario della Regione, della forestale di Zafferana e di studiosi e appassionati del mondo botanico.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa