home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Tanti obesi, fumatori e sedentari, i siciliani continuano a farsi male

I livelli errati di stile di vita sono ancora oggi i più elevati rispetto al resto del Paese

Tanti obesi, fumatori e sedentari, i siciliani continuano a farsi male

Il 43% dei siciliani è sedentario. Il 29% della popolazione è fumatore, in particolare il 27% sono quelli che fumano tutti i giorni. Tra le persone che non hanno mai fumato prevalgono le donne (67% versus 48%).. I fumatori abituali hanno dichiarato di fumare in media 13 sigarette al giorno. Nell’Isola a prevalenza di persone in eccesso ponderale (sovrappeso e obeso) è pari al 47%, valore superiore a quello del resto del Paese (42%).

Sovrappeso e obesità l’eccesso di diabete che si registra nella nostra regione. In Sicilia la prevalenza nella popolazione generale per tutte le fasce d’età, che è tra le più alte del Paese, è del 5,7% (fonte Istat), e quindi superiore rispetto alla media nazionale (4,6%).In particolare, nella fascia da 18 a 69 anni (secondo i dati Passi) i siciliani che sanno di essere diabetici sono il 6% della popolazione (circa 275mila persone). La Sicilia si pone tra le prime tre regioni a maggiore diffusione in tale fascia di popolazione insieme alla Campania e alla Calabria.

Poi c’è il capitolo relativo ai tumori. In Sicilia, secondo i dati della Società italiana di Storia della Medicina che dal 3 all’8 aprile scorso tra Palermo e Catania ha organizzato “La Settimana della Salute in Sicilia”, si stimano 165.530 soggetti con pregressa diagnosi di tumore in qualsiasi sede (escluso la pelle non melanoma), pari a oltre il 3% dell’intera popolazione siciliana, valore che può essere confrontato con il dato Airtum. Questo numero è in continua crescita per svariati fattori tra i quali l’invecchiamento della popolazione, la diffusione degli screening per la diagnosi precoce di alcuni tumori (mammella, colon-retto, cervice uterina, ecc.), e i miglioramenti nella sopravvivenza dal momento della diagnosi di tumore. Ogni anno, in Sicilia, vengono diagnosticati in media 22.667 casi di tumori escluso la pelle di cui 12.183 (53,7%) casi fra i maschi e 10.484 (46,3%) casi fra le femmine sull’intera popolazione siciliana.

L’incidenza nelle età, fino alla fascia 55-64 anni, risulta più elevata per le donne a causa del tumore della mammella, mentre si ha un’inversione di tendenza a sfavore degli uomini nelle fasce di età più avanzate a causa del tumore della prostata e del polmone. In media, il tasso di incidenza (standardizzato sulla popolazione europea) per il totale dei tumori (esclusi la cute non melanoma), è tra gli uomini più basso del 14% al Centro e del 20% al Sud rispetto al Nord e del 10% al Centro e del 19% al Sud per quanto riguarda le donne.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO