home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Legnini su Zuccaro: «Se convocato, sarà per valutare»

Il vice presidente del Csm anticipa che nel caso in cui sul procuratore di Catania dovesse essere aperta una pratica dopo le dichiarazioni sul ruolo delle Ong, sarà per acquisire ulteriori informazioni

Legnini su Zuccaro: «Se convocato,  sarà per valutare»

Giovanni Legnini

ROMA - «Se decideremo di aprire una pratica, eventualmente convocando il procuratore Zuccaro, questo non
significa affatto che abbiamo già emesso un giudizio. Sarà nel caso una valutazione preliminare finalizzata ad acquisire
informazioni, ad avere un quadro della situazione e poi decidere cosa fare». Lo ha detto a Radio Radicale il vicepresidente del Csm Giovanni Legnini sulla vicenda che riguarda il procuratore di Catania.

«La vicenda di Catania e l’importanza di governare i flussi migratori rende utile una cooperazione tra magistratura e intelligence» ha poi aggiunto il magistrato. «Penso che sia maturo il tempo nel quale noi promuoviamo una riflessione su questo tema e credo anche che la vicenda catanese stimoli ad andare in questa direzione. Poiché il tema della sicurezza nel nostro Paese e quello del lecito governo dei flussi migratori sono temi che coincidono con aspetti rilevantissimi dell’interesse nazionale, credo che assumere l’iniziativa di quella direzione corrisponda all’interesse nazionale».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO