home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

G7, firma dichiarazione contro il terrorismo conclude prima giornata

Primo atto importante dei Grandi della Terra. Gentiloni: «E' un forte messaggio di amicizia, vicinanza e solidarietà alla Gran Bretagna». Resta sospesa la questione sull'accordo sul clima

G7, leader firmano dichiarazione contro il terrorismo. E la May ringrazia

Taormina (Messina) - I sette leader del G7 hanno firmato la dichiarazione contro il terrorismo. E la premier britannica May ha ringraziato tutti gli alleati del G7: «Grazie, grazie per il sostegno dimostrato al Regno Unito di fronte al terribile attacco di Manchester», ha detto May. «Credo sia importante dimostrare questa determinazione di tutti i paesi per combattere il terrore e tutelare i nostri cittadini».

«E' un forte messaggio di amicizia, vicinanza e solidarietà alla Gran Bretagna» dopo quello che è accaduto nei giorni scorsi a Manchester. Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni nel corso della firma della dichiarazione G7 comune per la lotta al terrorismo.

La dichiarazione contro il terrorismo porta «al rafforzamento della cooperazione tra le 7 maggiori economie del mondo occidentale su diverse questioni, dalla collaborazione informativa all’impegno dei leader per far promuovere dai grandi internet service dei provider un impegno nei confronti di quello che circola in rete che spesso amplifica gli atti di terrorismo». Così il premier Paolo Gentiloni in una dichiarazione alla stampa.

«Noi leader del G7 esprimiamo la nostra più sentita vicinanza e le nostre sentire condoglianze per il brutale attacco e le vittime di Manchester che dimostra come dobbiamo rafforzare i nostri sforzi e trasformare i nostri impegni in azioni». Lo scrivono i Leader del G7 nella dichiarazione comune per la lotta al terrorismo. «Condanniamo in modo più deciso possibile il terrorismo e tutte le sue manifestazioni: la lotta al terrore rimane una delle maggiori priorità del G7. Siamo uniti nel rendere sicuri i nostri cittadini e preservare i loro valori e stili di vita». 

«C' è un’atmosfera di discussione diretta e sincera che si traduce in punti di convergenza sulle maggiori questioni: dalla Siria alla Libia ai temi del commercio internazionale, su cui si sta ancora lavorando». Ha ancora dichiarato il premier Paolo Gentiloni, sottolineando che la «discussione diretta di oggi porta a punti in comune su cui si può lavorare».

«Resta sospesa la questione sull'accordo di Parigi sul clima rispetto al quale il presidente Trump ha in corso una riflessione interna di cui gli altri paesi hanno preso atto», ha precisato ancora il premier italiano.

Sul clima «vorremmo un comunicato ambizioso, ma la linea della Francia è di non indebolire l'accordo di Parigi». Lo riferiscono fonti dell’Eliseo al G7 di Taormina, sottolineando che «c'è stata una discussione franca e diretta», ma «non c'è ancora un accordo» tra i leader. «La posizione di Macron - aggiungono le stesse fonti - è quella di essere esigente e convincente con Trump, ma non al prezzo di un indebolimento dell’accordo di Parigi». 

E sono finiti i lavori della prima giornata del vertice G7 a Taormina. Stasera i leader e le first lady assistono al Teatro Antico di Taormina al concerto della Filarmonica dell’orchestra della Scala di Milano, poi alle 20 alla cena offerta dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella all’hotel Timeo di Taormina. 

 Il programma di domani, giornata di chiusura del vertice del G7.

08.30 - Taormina, Hotel San Domenico. Arrivo delegazioni;
09.10 - Foto di gruppo allargata;
09.30 - Sessione di lavoro con Outreach;
11.30 - Coffe break. Partenza degli Outreach;
11.45 - Sessione di lavoro (7+2);
13.00 - 15.00 - Colazione di lavoro (7+2);
Al termine conferenza stampa finale della presidenza
italiana. A seguire conferenze stampa nazionali.

LE FIRST LADY E IL FIRST GENTLEMAN
10.00 - Taormina, Palazzo Corvaja. Visita sale che ospitano
tavola "Ecce Homo" del Caravaggio e la mostra "Capolavori siciliani di Antonello da Messina"
10.45 - Villa Comunale. Visita con degustazione di granite e spremute tipiche siciliane;
11.30 - Passeggiata per corso Umberto;
12.45 - Ristorante La Baronessa. Presentazione della start up "Orange Fiber" e pranzo offerto dalla signora Emanuela Gentiloni.
LE PROTESTE
09.00 - Catania, Cinema King. "Controvertice dei popoli"
15.00 - Giardini Naxos. Corteo di protesta.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO