home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Etna Comics: è il paladino Uzeta il supereroe di Catania

La settima edizione della manifestazione , con otto aree tematiche, si svolgerà alle Ciminiere dall'1 al 4 giugno

Etna Comics: è il paladino Uzeta il supereroe di Catania

Il disegnatore bulgaro ha trasformato in un supereroe moderno quel ragazzotto di umili origini, diventato cavaliere sotto Federico II dopo aver sconfitto gli Ursini, i giganti saraceni. Armatura smanicata, tatuaggi in bella mostra, spada e scudo recante i simboli della catanesità, l'elefante e l'Etna, il vulcano da cui Uzeta fuoriesce. E chissà che a qualcuno non venga l'idea di farne un “character” per un nuovo fumetto. «Magari un personaggio alla Batman o Spider-Man», scherza Antonio Mannino, fondatore direttore generale di Etna Comics presente con il suo staff al gran completo. «Vogliamo crescere, ogni anno di più – esordisce – e per questo motivo abbiamo iniziato a lavorare su questa edizione non appena è finita la precedente. Questa, per noi, sarà l'edizione della maturità. Etna Comics è diventato un festival internazionale a tutti gli effetti, con ospiti che arrivano dai cinque continenti e partecipanti da tutto il mondo. Abbiamo riempito alberghi e bed & breakfast e siamo molto contenti che questa iniziativa rientri ormai nel calendario culturale, non solo siciliano ma anche internazionale».

Dopo il ritorno di immagine ottenuto con il G7, il sindaco Enzo Bianco non vede l'ora che sulla città si riaccendano i riflettori. «Ogni iniziativa che va in questa direzione è ben accolta e sostenuta – spiega -. Non è un caso che Etna Comics sia arrivato alla settima edizione con risultati sempre migliori e siamo pronti a collaborare affinché abbia sempre maggiore successo».

Il consulente per il marketing territoriale, Livio Gigliuto, e l'assessore alla Cultura, Orazio Licando, annuiscono. «Etna Comics non è più soltanto una manifestazione per ragazzini – prosegue Bianco – ma interessa ogni fascia d'età». «Da 3 a 93 anni», gli fa eco Mannino. «E non è più soltanto una manifestazione dedicata al mondo del fumetto – rilancia – ma un vero e proprio festival della cultura popolare. Abbiamo sviluppato un programmo legato a tutto quello che fa tendenza, per giovani e meno giovani. Ci sarà un festival del cinema, di cortometraggi fantasy, con ospiti legati al mondo del cinema e della televisione come Dario Argento, Marco D'Amore, il Ciro di Gomorra, Aldo Baglio del popolare trio comico Aldo Giovanni e Giacomo e tanti altri».

Una manifestazione che cresce, anche nei numeri (lo scorso anno le presenze furono 73mila), e a cui il complesso fieristico delle Ciminiere comincia a stare stretto. Una delle novità sarà l'allestimento di un padiglione esterno nel piazzale Rocco Chinnici. «Una grande casa dedicata al gioco da tavolo – aggiunge Mannino - tradizione che in Sicilia non ha ancora preso piede come nel resto d'Italia ma che merita grande attenzione. Il gioco da tavolo è un modo per avvicinare le famiglie e far trascorrere del tempo insieme a genitori e figli in maniera attiva e divertente».

Come ogni anno, spazio alla solidarietà. «Un modo per ringraziare la città di Catania che fa tanto per noi – conclude il direttore di Etna Comics -. Con i proventi dell'asta di beneficenza puntiamo a costruire una sala multimediale nel reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico».

Le star di Etna Comics

Tra gli ospiti speciali, oltre ai già citati Alex Maleev, Dario Argento e Aldo Baglio, a Catania arriveranno Mark Texeira, famoso per aver portato all'apice del successo personaggi come Wolverine e il Punitore; la disegnatrice italiana Sara Pichelli, le cui matite hanno contribuito alla nascita di Miles Morales, lo Spider-Man afro-ispanico; il noto illustratore veneziano Giorgio Cavazzano; l'astro della Idw Publishing, David Messina; il disegnatore di The Amazing Spider-Man Giuseppe Camuncoli; il disegnatore bonelliano Emiliano Mammucari, artefice con Roberto Recchioni (anche lui presente al festival) della serie “Orfani”; l'illustratore russo Otto Schmidt, famoso per i lavori su Green Arrow e Guardiani della Galassia. Tra i disegnatori più attesi dai fan spiccano David Lloyd, illustratore di “V per Vendetta” di Alan Moore, e Esad Ribic, il fumettista croato apprezzato per lo stile pittorico con cui ha impreziosito personaggi come Loki e Thor. Tra gli ospiti anche i gemelli palermitani Giulio e Marco Rincione, talenti in costante ascesa del fumetto italiano. Torna a Etna Comics anche Simone Bianchi, uno degli italiani più apprezzati all'estero con i suoi lavori per Marvel e Dc.

Le mostre

Etna Comics celebra i 50 anni di carriera di Giorgio Cavazzano con una mostra, “Cavazzano fa 50!”, sulla sua vasta produzione: dai personaggi Disney e Capitan Roger. Dalla collezione privata di Bruno Caporlingua prende invece vita la mostra “Il futuro di ieri: i primi fumetti di fantascienza”, excursus sul cosiddetto “fumetto di anticipazione” negli anni antecedenti il secondo conflitto mondiale. Tra tante altre mostre in programma, anche un'esposizione di tavole originali di Will Eisner e Frank Miller.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO