home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Le sagre del pesce finiscono "in rete" per promuovere il turismo

Le sagre del pesce finiscono “in rete” per promuovere il turismo Saranno finanziati 5.000 euro per ogni manifestazione, Slow Food garanzia per la qualità dei prodotti

Le sagre del pesce finiscono "in rete" per promuovere il turismo

Adesso, oltre le intenzioni, ci saranno anche i finanziamenti per poterle organizzare, vale a dire cinquemila euro per ogni sagra, oltre alla promozione pubblicitaria a cura dell’assessorato.

«L’obiettivo - dice Barbagallo - è qualificare e supportare le iniziative che in questi anni hanno contribuito al rilancio turistico di un’area di straordinario interesse storico culturale come quella della riviera ionico etnea. Il sostegno economico dell'assessorato al Turismo non sarà finalizzato alla sola realizzazione degli eventi turistici, ma consentirà di strutturare una rete duratura, che a partire dalla Sicilia orientale si estenderà a tutta l’Isola, allo scopo di elevare e rafforzare la qualità delle iniziative e al tempo stesso implementare uno dei settori strategici del turismo siciliano qual è quello enogastronomico».

Ma chi garantirà che il pesce “offerto” in queste sagre sia un prodotto di qualità e che venga proprio dai nostri mari? «Slow Food - assicura Barbagallo - sarà nostro partner e ne garantirà la qualità, tant’è che abbiamo appena promozionato il nostro progetto nell’ambito di Slow Fish (la manifestazione che ogni due anni a Genova raccoglie le comunità del mondo sui temi legati al pesce e al suo consumo sostenibilte ndr). Promuoveremo le nostre sagre in tutte le borse e le fiere internazionali del turismo e lo faremo con anticipo in modo che i turisti possano prenotare i loro viaggi in Sicilia sapendo che esistono anche questo genere di appuntamenti. Iniziamo così un nuovo percorso di collaborazione che nei prossimi anni sarà messo a regime nel quadro delle iniziative di promozione turistica dell’assessorato regionale al Turismo. Sono contento di poter sostenere sagre di questo genere soprattutto nel territorio ionico etneo che va da Catania ai confini con la provincia di Messina, avamposto della meraviglia Etna».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO