home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Sulla via dei "Cammini francescani di Sicilia"

Sono stati presentati dall'assessorato regionale al turismo. A piedi, in bici o a cavallo si possono fare 16 percorsi, con almeno una tappa in un Convento francescano

Sulla via dei "Cammini francescani di Sicilia"

PALERMO - Promuovere lo sviluppo locale con proposte turistiche per viaggiatori attenti alla sostenibilità ambientale, coniugare la ricerca della spiritualità con la bellezza e le suggestioni della natura, della storia e della cultura siciliana, percorrendo a piedi, in bici o a cavallo 16 cammini, con almeno una tappa in un Convento francescani . E' l'obiettivo del progetto «Cammini Francescani in Sicilia», co-finanziato, all’interno dei progetti di eccellenza Culto e Cultura, dall’assessorato al Turismo della regione siciliana e dal ministero dei Beni e delle attività culturali e del Turismo, si propone di valorizzare alcune realtà conventuali francescane, localizzate in siti di rilievo culturale e naturalistico, promuovendone i territori.
Il progetto avviato nel 2016 e presentato in conferenza stampa nei locali dell’assessorato al Turismo, a Palermo, ha individuato e tracciato itinerari di interesse turistico e fruibili, tra l’altro, con una specifica App gratuita. Le realtà conventuali francescane interessate dai «Cammini» sono quelle dell’ordine dei Frati Minori di Alcamo, Gangi, Chiaramonte Gulfi e Ispica e quelle dei Frati Minori Cappuccini di Nicosia, Modica e Savoca. Oltre ai comuni, sede dei conventi, i percorsi coinvolgono anche i territori di Mistretta, Calatafimi, Monterosso Almo, Ragusa, Taormina, Letojanni e Sant'Alessio.


L’iniziativa è diventata anche un marchio regionale, rappresentato da 4 Tau francescani, che identifica le imprese family, pet e eco friendly, localizzate lungo i percorsi e nei comuni di arrivo e partenza dei Cammini francescani. Le aziende che hanno aderito al progetto, infatti, hanno condiviso l'attenzione per i bambini; amore per gli animali; sostenibilità ambientale ed impegno sociale.


Per ottenere il marchio, le imprese di ospitalità segnalate su ogni percorso hanno seguito un percorso formativo e di assistenza tecnica e si sono impegnate alla sottoscrizione di un disciplinare che impone precise regole e standard di servizi destinati alle famiglie con bambini e a viaggiatori con amici a quattro zampe, nonché ad azioni per ridurre il proprio impatto ambientale ( in coerenza con la storia e la vita di san Francesco). Da luglio i percorsi e nuove proposte di viaggio saranno disponibili da luglio 2017 sul sito www.camminifrancescanisicilia.it.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa