home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

False fatture, 18 arresti a Latina

Coinvolti commercialisti e pubblici ufficiali, sequestro beni

False fatture, 18 arresti a Latina

ROMA, 13 FEB - Diciotto arresti e sequestro di beni per 15 milioni di euro nei confronti di un'organizzazione criminale, operante su scala internazionale, dedita alla commissione di una serie di reati tributari e contro la pubblica amministrazione. L'operazione, denominata "Super Job", è stata eseguita dalla Guardia di Finanza di Latina, coordinata dai pm Luigia Spinelli e Giuseppe Bontempo. Acquisizioni e perquisizioni, audizioni di testimoni e intercettazioni telefoniche e ambientali hanno consentito agli investigatori di svelare un articolato sistema di frode attuato con l'emissione e l'utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, per oltre 90 milioni di euro. Secondo le Fiamme Gialle pontine, il sodalizio criminale si avvaleva anche di due pubblici ufficiali corrotti. Le indagini hanno consentito di individuare un sistema facente capo a tre commercialisti che, stando all'inchiesta, avrebbero sfruttato illecitamente i loro contatti presso pubblici uffici per agevolare i loro clienti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO