WHATSAPP: 349 88 18 870

Rifiuti Roma, torna il ritiro a domicilio degli ingombranti

Rifiuti Roma, torna il ritiro a domicilio degli ingombranti

La sindaca di Roma Virginia Raggi ha presentato in Campidoglio il nuovo piano di raccolta differenziata in città con "servizi mirati": partirà il 1 dicembre il nuovo servizio di raccolta a domicilio, gratuito, di rifiuti ingombranti elettrici ed elettronici; verranno create 10 nuove isole ecologiche in periferia; sarà avviata una nuova raccolta differenziata per le utenze non domestiche della città con l'obiettivo di passare da 30 mila servite dal porta a porta su strada oltre 100 mila. Alla conferenza hanno preso parte l'assessore all'Ambiente Paola Muraro e il management di Ama. Lo stop del servizio di raccolta a domicilio dei rifiuti ingombranti era stato all'origine, nei mesi scorsi di gravi disservizi e accumulo di immondizia impropria ai cassonetti. "Entro metà dicembre verrà attivato il trasporto all'estero dei rifiuti indifferenziati, che andranno prima in Austria e poi in Germania. Questo innanzitutto per scaricare l'impianto Tmb Salario, che verrà riconvertito: non ci saranno più lavorazioni e verrà smantellato il biofiltro. Noi puntiamo alla selezione", ha annunciato l'assessore all'Ambiente di Roma Paola Muraro. Il bando per la selezione del nuovo direttore generale di Ama "arriverà a brevissimo, entro una settimana o massimo dieci giorni", ha annunciato l'amministratore unico di Ama, Antonella Giglio. L'attuale dg Stefano Bina, il cui incarico terminerà a fine anno, ha confermato che parteciperà alla selezione.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa