WHATSAPP: 349 88 18 870

CAMPOBASSO

Firme false a Regionali, sei indagati

Coinvolti sindaci e altri amministratori locali Molise

Firme false a Regionali, sei indagati

CAMPOBASSO, 28 NOV - La procura di Campobasso ha concluso le indagini relativamente a sei amministratori locali, per le firme false che supportavano alcune delle candidature alle elezioni Regionali del 2013. In particolare per due persone, il presidente del Consiglio comunale di Campobasso, Michele Durante e il sindaco di Santa Croce di Magliano, Donato D'Ambrosio, è stato chiesto il rinvio a giudizio. Per altri 4 è stato notificato l'avviso di conclusione indagini: si tratta dell'assessore comunale di Campobasso Salvatore Colagiovanni e dei sindaci Luciano Di Biase (Mirabello Sannitico), Antonio Cerio (Ferrazzano) e Franco Antenucci (Roccavivara). La procura contesta complessivamente alle sei persone 30 firme false. Secondo il sostituto procuratore Nicola D'Angelo, hanno "formato falsamente atti separati di dichiarazioni di presentazione delle liste attestando falsamente che alcuni cittadini, previamente da loro identificati, avevano sottoscritto l'atto in loro presenza".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa