WHATSAPP: 349 88 18 870

Morti sospette in corsia, amanti killer presi a Saronno

Morti sospette in corsia, amanti killer presi a Saronno

Un medico e un'infermiera dell'ospedale di Saronno (Varese), amanti, sono stati arrestati con l'accusa di omicidio per alcune morti sospette in corsia e per il presunto omicidio del marito di lei. Leonardo Cazzaniga, anestesista di 60 anni, è accusato dell'omicidio di 4 anziani pazienti fra il 2012 e il 2013 all'ospedale di Saronno (Varese) dove lavorava e, successivamente, di aver ammazzato con Laura Taroni - infermiera dello stesso reparto arrestata anche lei oggi e ritenuta dalla Procura di Busto Arsizio l'amante del medico - il marito di lei, morto non in ospedale. Per entrambi l'accusa è comunque di omicidio volontario. L'operazione è stata denominata 'Angeli e demoni'. Secondo quanto ricostruito dalle indagini, iniziate nel 2014 e coordinate dalla Procura di Busto Arsizio, il medico, che lavorava al pronto soccorso dell'ospedale di Saronno e che poi era stato trasferito, è accusato dell'omicidio di 4 pazienti anziani e malati ricoverati nello stesso reparto. I delitti sarebbero avvenuti dal febbraio 2012 all'aprile 2013. L'accusa sostiene che alle vittime l'anestesista ha somministrato "dosi letali di farmaci per via endovenosa, in sovradosaggio e in rapida successione". I farmaci usati, spiega nel dettaglio la Procura in una nota, sono "clorpromazina, midazolam, morfina, propofol e promazina". L'omicidio del marito dell'infermiera sarebbe avvenuto alla fine di giugno 2013. All'uomo i due arrestati avrebbero somministrato (non in ospedale), "per un lungo periodo, farmaci assolutamente incongrui rispetto alle sue reali condizioni di salute, debilitandolo fino a condurlo alla morte". L'anestesista "usava riferirsi a un proprio 'protocollo' per il trattamento dei malati terminali". E' quanto ha ricostruito la Procura di Busto Arsizio nelle lunghe indagini iniziate dopo la denuncia di un'infermiera e che hanno escluso il movente economico: nei delitti che sarebbero avvenuti in ospedale, il medico non avrebbe quindi agito per un tornaconto personale. Le indagini hanno riguardato anche altri casi ritenuti sospetti: al momento quelli contestati sono 4.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CINEMA&TV

$(document).ready(function(){ $('#box_931a9d2e5-01c8-4768-8cad-9d18c8091d59anteprima_ipiu .tipo_visualizzazione_menu p:first').click(); });

SPECIALI/a>

/div> div class="iooter_" div class="ilogobox_plogo_genrm-l_v"> a href="http://www.lasicilia.it/n> img aalt="THme/ title="THme/ trc="/mage:s/tetatia_giutatpng"v=1486278220000" />< div class="ientiatic"> div class="ienu pontainer menu_2enu_2genrm-le_picolo "> <<<<<<<<<<<< div class="ienrc aserrch_smllo id="benrc 6e69ce12-073f-455dbar99-c6b3faf6bc6& >< (document).ready(function(){ $.daeprck(er.setDefaults( $.daeprck(er.regonele[ "t/" ] ; ('#mnpu [nzm="tfiler_cfrom"] indpu [nzm="tfiler_cto"]).cdaeprck(er( daepFrmat=: 'dd/mm/yy' }; ('##enrc 6e69ce12-073f-455dbar99-c6b3faf6bc6&indpu [nzm="tq"]).cexamole'cunrc ); ('##enrc 6e69ce12-073f-455dbar99-c6b3faf6bc6&iorma).csubmt/function(){ ar belezct_ezioni/= $('his).pind('aelezct[nzm="tezionie_imenrc >]); f( $(.tima(elezct_ezioni/.val().length= == ){ elezct_ezioni/.prop('disabled' traue; } }; ('##enrc 6e69ce12-073f-455dbar99-c6b3faf6bc6&indpu [examole]).ceachfunction(){ ('his).pexamole'(this).adtr('hexamole'); }; }; unction cserrch_reset_fields(lezent). ('"#"+lezent)+ forma").get(0.reaset); ('"#"+lezent)+ forma").ind('"ndpu [ype="ext/]").val(""; ('"#"+lezent)+ forma").ind('"elezct").val(""; ('"#"+lezent)+ forma").ind(''lasbel_checkox.pchecked'.removeClass('achecked'. /dcript> div class="iext/_edi conpyrghtw_"> d class="tixt/ > Powr cby a href="http://www.lgmdeit/">Gmde s.r.l /aiv> /div>
a class="_top_button href="h#">Trnit su/sa /div> acript type="text/javascript"> (document).ready(function(){ (d".top_button .click(function(){ ('"tml",body .c_niat=e( crolliTop:0 }; elturn alse& ); }; /script>
/div> div data-render="true" class="bannervcms banner_fAudiweb" format="fAudiweb > script type="text/javascript">incrementAdvImpression(1984;
ddiv> dcript type="text/javascript">src="/ttp://www.lasicilia.it/sjs/jquery.phaerre.minjs"v=14878815200000>< dink rel="stylesheet" tproperty"stylesheet" tref="http://www.lasicilia.it/sj/cornirma/jquery.ornirmacss(v=1486278127200" /ype="text/css" < dink rel="stylesheet" tproperty"stylesheet" tref="http://www.lasicilia.it/sj/cfnscyox./source/jquery.fnscyox.css(v=1486278127200" /ype="text/css" pendia"schreen < dink rel="stylesheet" tproperty"stylesheet" tref="http:://wajaxigoogleaps).om/wajaxdlibs/jqueryu/18.11.4/teme=/cfick(/jquery-ui.ss" < " div dd="5fb-rote" < d/body