WHATSAPP: 349 88 18 870

CAGLIARI

Fondi Sardegna:teste rischia imputazione

Ex Pdl ammette,"spese autorizzate da tutto gruppo, me compreso"

Fondi Sardegna:teste rischia imputazione

CAGLIARI, 30 NOV - Chiamato a testimoniare al processo per la vicenda delle spese 'pazze' contestate al gruppo del Pdl nella legislatura 2009-2014, l'ex consigliere regionale dello stesso partito, Sisinnio Piras, rischia l'incriminazione per concorso aggravato in peculato, reato che vede imputato l'allora capogruppo del Popolo delle libertà Mario Diana. Alla ripresa del dibattimento davanti dai giudici della prima sezione del Tribunale di Cagliari dopo il cambio del collegio, il pm Marco Cocco ha chiesto la trasmissione in Procura del verbale con le dichiarazioni rese oggi in aula da Piras. Il teste - già finito in uno dei filoni dell'inchiesta sui fondi ai gruppi per l'acquisto di maialetti offerti ai partecipanti di alcuni convegni sullo sport, procedimento conclusosi con il patteggiamento a un anno e otto mesi - ha riferito che la decisione di comprare con i soldi del Pdl una serie di penne Montblanc da regalare ai consiglieri del partito, era stata presa dall'intero gruppo e votata anche da lui.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa