WHATSAPP: 349 88 18 870

REGGIO EMILIA

Violenza nel 2009, arresto dopo condanna

Si offrì con minore di accompagnare a casa ragazza, poi l'abuso

Violenza nel 2009, arresto dopo condanna

REGGIO EMILIA, 14 GEN - Un ventisettenne è stato arrestato a San Polo d'Enza, nel Reggiano, dai carabinieri per una violenza sessuale di gruppo commessa nel 2009. Deve scontare quattro anni e mezzo di reclusione. La sentenza, dopo l'inammissibilità al ricorso dichiarata dalla Cassazione, è diventata esecutiva e i militari hanno eseguito l'ordine di carcerazione emesso nei suoi confronti dall'Ufficio esecuzioni penali della Procura generale di Bologna. Il giovane, all'epoca ventenne, nel maggio 2009 si era offerto con un minore di accompagnare a casa una ragazza in auto, ma durante il tragitto aveva cambiato strada, dirigendosi in una zona appartata. La vittima aveva tentato di fuggire, ma era caduta ed era stata bloccata da uno degli aggressori, poi violentata dal complice. Era stata la madre della ragazza, alla quale si era confidata dopo aver inizialmente taciuto per paura e vergogna, a denunciare la violenza ai carabinieri. Le indagini avevano portato all'identificazione dei due giovani.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa