WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Omicidio Varani: Prato, sono innocente

"un medico sia vicino a mio padre quando saprà della mia morte"

Omicidio Varani: Prato, sono innocente

ROMA, 20 GIU - "Non ce la faccio a reggere l'assedio mediatico che ruota attorno a questa vicenda. Io sono innocente". Queste le parole scritte da Marco Prato, accusato dell'omicidio di Luca Varani, poco prima di togliersi la vita nel carcere di Velletri, vicino a Roma, dove era detenuto. Secondo quanto si apprende, nel biglietto il giovane chiede anche di fare in modo che ci sia un medico accanto al padre quando gli verrà data la notizia della sua morte. Secondo quanto si apprende si è tolto la vita utilizzando il gas di una bomboletta che i detenuti utilizzano per cucinare. Prato si è infilato in testa un sacchetto di plastica e ha aperto la bomboletta del gas dentro.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa