home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Trentenne romano vaga su A20 in stato confusionale e privo di un braccio: indaga Polstrada

L'uomo ha raccontato di essere stato investito da un'auto mentre a piedi cercava di raggiungere il casello di Milazzo. Sarebbe arrivato da Roma con un autobus di linea. Dinamica tutta da verificare

Trentenne romano vaga su A20 in stato confusionale e privo di un braccio: indaga Polstrada

Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) - Vagava lungo l' A20, all'altezza di Barcellona Pozzo di Gotto, in stato confusionale e senza il braccio sinistro (l'arto era stato perso da poco). Una scena raccapricciante che si sono trovati gli agenti della Polstrada che hanno poi ritrovato il braccio tranciato a poca distanza da dove hanno recuperato un uomo di 31 anni, romano.

Sulla dinamica di quanto accaduto, non è ancora tutto chiaro. Il giovane uomo avrebbe raccontato agli agenti di essere arrivato in Sicilia con un pullman di linea, diretto a Milazzo dove avrebbe dovuto trascorrere alcuni giorni di vacanza. Avrebbe però saltato la fermata in cui sarebbe dovuto scendere, perchè si sarebbe addormentato. Quindi avrebbe avuto una discussione con l'autista per poter essere riaccompagnato in autostrada; e una volta di nuovo sulla A20 sarebbe arrivato, tornando indietro, al casello di Milazzo. Lì sarebbe avvenuto l'incidente: un'auto lo avrebbe travolto, tranciandogli il braccio. Indagini sono in corso per approfondire ed eventualmente confermare la dinamica dei fatti raccontata dall'uomo, a cui con un intervento al Policlinico di Messina si sta tentando di riattaccare l'arto. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa