home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Patti, pestarono a sangue un 18enne all'uscita da una discoteca: arrestati

Ai domiciliari quattro barcellonesi accusati di avere malmenato per futili motivi un 18enne di Patti a Gioiosa Marea

Patti, pestarono a sangue un 18enne all'uscita da una discoteca: arrestati

Pestarono a sangue all’uscita di un locale di Gioiosa Marea un ragazzo di 18 anni. Dopo quasi tre mesi i carabinieri sono riusciti a venire a capo della vicenda e hanno eseguito una ordinanza cautelare firmata dal gip del Tribunale di Patti (che ha accolto la richiesta del sostituto procuratore Giorgia Orlando) nei confronti di quattro persone.

Ai domiciliari sono finiti Matias Jesus Piccolo, barcellonese di 24 anni, Santi Italiano, barcellonese di 22 anni e i fratelli Stefano e Salvatore Gitto, anch’essi barcellonesi, rispettivamente di 22 e 24 anni. Sono loro, secondo i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Patti, i responsabili di un violento pestaggio nei confronti di un ragazzo pattese, avvenuto il 18 giugno scorso, sul lungomare di Gioiosa Marea in località San Giorgio, all’uscita di un locale notturno. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, i giovani, accerchiato il malcapitato ed animati da futili motivi, lo avrebbero malmenato violentemente con calci e pugni, colpendolo ripetutamente alla testa e sul resto del corpo, per poi fuggire. La vittima riusciva a raggiungere il vicino ospedale di Patti dove fu addirittura sottoposto a un intervento chirurgico.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO