home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Messina, armi e droga sotterrati nel giardino di casa

Blitz dei carabinieri al Villaggio Aldisio: arrestato un pregiudicato

Messina, armi e droga sotterrati nel giardino di casa

Nascondeva una pistola, le munizioni e della droga, sotterrati nel giardino di casa sua. A scoprirlo sono stati i carabinieri della Compagnia di Messina Sud nel corso di un blitz al Villagio Aldisio e nel Rione Taormina, dove i militari – con il qualificato supporto di personale dello Squadrone Eliportato Carabinieri “Cacciatori” di Sicilia, hanno condotto una serrata serie di perquisizioni domiciliari “a tappeto”.

In manette è finito Salvatore Ragusa, pregiudicato messinese di 49 anni. I carabinieri hanno notato un’aiuola in cui il terreno era stranamente privo di manto erboso e la terra appariva recentemente smossa. Immediati accertamenti hanno consentito di rinvenire, sotterrati a circa mezzo metro dalla superficie, diversi involucri in cellophane, contenenti un revolver perfettamente funzionante, con matricola parzialmente abrasa, poco meno di 50 cartucce calibro 7,65 e circa un chilo e mezzo di marijuana, nonché un bilancino di precisione. L’uomo è stato quindi atrrestato in flagrante per detenzione di arma clandestina e munizioni da guerra e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio” e, dopo le formalità di rito, è stato associato alla casa circondariale di Messina Gazzi, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO