home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Messina, nello zainetto aveva 3 chili di hashish, arrestato nigeriano diretto a Catania

La scoperta della Guardia di Finanza grazie ai cani antidroga. E su un treno alla stazione trovati altri tre chili di marijuana

Messina, nello zainetto aveva 3 chioli di hashish, arrestato nigeriano diretto a Catania

I finanzieri del Comando Provinciale di Messina, nel corso di alcuni servizi di controllo, hanno scoperto nei pressi dell’approdo dei traghetti che collegano la Sicilia con la Calabria 3 chili di hashish all’interno del bagaglio personale di un cittadino nigeriano, in viaggio su un pullman diretto a Catania. La sostanza stupefacente era sigillata in 3 involucri da un chilo ciascuno, avvolti in numerosi strati di cellophane e sigillati con nastro da imballaggio, nel tentativo di sfuggire ad un eventuale controllo dei cani antidroga.

Nel corso dei controlli effettuati dalle Fiamme Gialle sui mezzi in transito a Messina e grazie al fiuto dei cani Sara e Dandy, della Squadra Cinofili del Gruppo di Messina, è stato segnalato uno zainetto sospetto, al cui interno è stata rinvenuta la sostanza stupefacente, insieme a due telefoni cellulari in uso al nigeriano. Il corriere della droga è stato tratto in arresto in flagranza di reato per traffico di sostanze stupefacenti e successivamente sottoposto a custodia cautelare in carcere in attesa di giudizio. Altri tre chili di marijuana, sono stati rinvenuti in un bagaglio su un treno in transito alla Stazione Centrale anche questo grazie all’ausilio dei cani antidroga.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO