home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Terme Vigliatore, arrestato albanese della famiglia mafiosa dei mazzarroti

Zanmir Dajcaj, 43 anni, aveva violato il divieto di dimora. Era stato condannato nel 2014 a 12 anni di carcere nell’ambito dell’indagine antimafia «Gotha - Pozzo II»

Terme Vigliatore, arrestato albanese della famiglia mafiosa dei mazzarroti

Terme Vigliatore (Messina) - I carabinieri hanno arrestato a Terme Vigliatore (Me) un albanese di 43 anni, Zanmir Dajcaj, esponente della famiglia dei Mazzarroti, per l'aggravamento del regime cautelare al quale era sottoposto. L'operazione, che ha coinvolto numerosi carabinieri, con il supporto aereo del nucleo elicotteri dell’Arma di Catania, ha permesso di rintracciare Dajcaj, condannato nel 2014 a 12 anni di carcere nell’ambio dell’indagine antimafia «Gotha - Pozzo II». Concluso il termine massimo di custodia cautelare, era stato sottoposto dalla Corte d’assise d’appello di Messina al divieto di dimora nella provincia di Messina.

L’uomo però continuava ad operare a Terme Vigliatore, come vivaista abusivo.  Dajcaj si nascondeva in una casa di contrada Case Bruciate, a ridosso del torrente Mazzarrà, e aveva avviato un vivaio di piantine di agrumi ornamentali. Un’attività, con circa 60.000 piante. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO