home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

LegaPro, il Messina in otto minuti ribalta il Catanzaro

Anastasi e Da Silva rimontano il vantaggio calabrese regalando ai giallorossi un successo che vale doppio nella corsa verso la salvezza

LegaPro, il Messina in otto minuti ribalta il Catanzaro

Messina - In otto minuti Anastasi e Da Silva, i due ex del Catania, ribaltano il risultato regalando tre punti di platino ai peloritani. Una vittoria che vale doppio nello scontro diretto per la salvezza.

Il Catanzaro si era illuso dopo il gol capolavoro di Carcione al 69', ma dopo due minuti ci pensa Anastasi a rimettere le cose a posto con un rasoterra dopo un retropassaggio involontario di Mancosu, mentre a mettere la ciliegina è il brasiliano Da Silva che s'inventa un sinistro dal limite che toglie le ragnatele dall'incrocio dei pali. Tutto, quindi, in otto minuti, mentre il Catanzaro recrimina per il gol divorato da Mancosu dopo il momentaneo pari del Messina.

Peloritani che nel finale sfiorano la terza rete due volte. Prima con una deliziosa palombella di Anastasi, ma Patti s'immola sulla linea, mentre Milinkovic a botta sicura trova un altro difensore catanzarese a salvarsi in extremis. Messina, dunque, che timbra il quarto successo consecutivo in casa, allontanadosi dalle sabbie mobili.

Eppure la partita era iniziata in un'atmosfera surreale, con la protesta "silenziosa" nei primi minuti in Curva e la successiva "fuga" simbolica da uno striscione che recitava "Lontano dalla vostre bugie" . E' ormai rottura tra i tifosi e la società, dopo l'ennesimo rinvio della trattativa con due cordate d'imprenditori per la cessione delle quote societarie.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa