home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Spari contro lido e donna ferita a Messina: si sono costituiti gli autori

Si tratta di due ragazzi: «Abbiamo fatto fuoco per vendicarci dei buttafuori che non ci hanno lasciato entrare»

"Abbiamo sparato per vendicarci sul buttafuori che non ci ha lasciato entrare". Si sono giustificati così Alessandro Cutè, 22 anni, e Gianfranco Aloisi, 23 anni che si sono costitutiti ieri sera al Comando provinciale dei carabinieri di Messina accompagnati dai rispettivi avvocati.

I due si sono auto accusati di essere i responsabili del raid avvenuto la notte tra venerdì e sabato quando sconosciuti spararono 5 colpi di pistola verso un locale a Messina ferendo alla gamba una giovane di 34 anni che si trovava all’entrata del lido. Secondo I militari dell’Arma I due avrebbero sparato contro il locale per vendicarsi contro uno dei buttafuori che non li aveva fatti entrare.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa