home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Allarme cinghiali sulle Madonie: «Ormai sono dentro il paese»

Il sindaco di Castellana Sicula: «La situazione è grave. Questi animali sono cresciuti a dismisura, si parla di almeno 10 mila esemplari»

Allarme cinghiali sulle Madonie: «Ormai sono dentro il paese»

PALERMO - Un gruppo di cinghiali ha attaccato a Castellana Sicula (Palermo), in contrada Nociatti, un vitellino da latte, uccidendolo. L’allevatore, Michele Di Gangi, ha presentato una denuncia alla polizia municipale. L'area in cui è avvenuta l’aggressione è abitata. «E' davvero una situazione allarmante - dice il sindaco Franco Calderaro - Non è mai successo che un gruppo di cinghiali arrivasse fin dentro il paese. In questi anni abbiamo registrato l’assenza del governo regionale e quello nazionale su un tema così delicato di sopravvivenza, qui nelle Madonie. Siamo vittime dei cinghiali che sono ormai cresciuti a dismisura, si parla di almeno 10 mila esemplari».


«Scriverò al prefetto di Palermo. Non vorrei che per agire bisogna aspettare il morto - aggiunge il primo cittadino - L'abbattimento selettivo è l’unica strada per riportare il numero dei suidi sotto una soglia che può essere gestibile. Chiediamo anche un intervento al Parco delle Madonie che gestisce il territorio, anche perché sono stati i tecnici dell’ente a introdurre i cinghiali nei boschi madoniti». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa