home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Forza Italia nella bufera, Figuccia lascia il partito: «Non mi riconosco nella conduzione di Miccichè»

Il deputato: «Mi metto subito al lavoro per allargare la coalizione e per definire un programma di Musumeci basato sui reali interessi dei siciliani e per tornare a parlare di lavoro e sviluppo»

Forza Italia nella bufera, Figuccia lascia il partito: «Non mi riconosco nella conduzione di Miccichè»

Il deputato regionale Vincenzo Figuccia lascia Forza Italia, «un partito - scrive in una nota - del quale non riconosco la conduzione in Sicilia, che sembrava protesa verso altri lidi e che invece ha dovuto adeguarsi, grazie al nostro lavoro, alle volontà del popolo siciliano che ha individuato in Nello Musumeci il candidato per far tornare a vincere il centrodestra in Sicilia. Adesso lavoro all’allargamento della coalizione a sostegno di un reale rinnovamento delle idee e dei progetti che muova le sue mosse in Sicilia attraverso nuove leadership di uomini coraggiosi che hanno creduto veramente alla candidatura di Musumeci».
«Pur rimanendo legato al modello liberalpopolare lanciato da Berlusconi, non riconoscendo tuttavia la leadership dell’attuale coordinatore siciliano (Gianfranco Miccichè, ndr), ed essendo incompatibile con la sua linea così come con quella del suo cerchio magico, mi metto subito al lavoro per allargare la coalizione e per definire un programma basato sui reali interessi dei siciliani e per tornare a parlare di lavoro e sviluppo».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa