home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Nigeriana si lancia da finestra, fermato il compagno

La donna, ancora ricoverata al Civico, era così sfuggita all'uomo che la minacciava e che l'avrebbe costretta a prostituirsi. I fatti accaduti nel quartiere dell'Albergheria a Palermo

Nigeriana si lancia da finestra, fermato il compagno

PALERMO - Il gip di Palermo Patrizia Ferro si è riservato sulla convalida del fermo di Charles Omo, il nigeriano che - secondo le indagini - avrebbe aggredito la compagna connazionale che si è buttata dalla finestra per sfuggirgli lunedì scorso in vicolo Vannucci, nel quartiere Albergheria.


L’uomo è stato fermato dai carabinieri con l’accusa di sfruttamento della prostituzione, sequestro di persona, lesioni personali, minacce e lesioni nei confronti della nigeriana. La donna, che è ricoverata al Civico, ha raccontato agli inquirenti che l’uomo l’avrebbe costretta a prostituirsi con violenza o minaccia. La nigeriana sarebbe stata anche sequestrata, non potendo uscire da casa per diversi giorni consecutivo, e colpita con i cocci di vetro che le hanno provocato ferite alla mano.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO