home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Micari "rettore politico", si dimette direttore AteN Center dell'Università

Maurizio Leone, direttore di un centro di laboratori di eccellenza, era stato nominato dallo stesso Micari, candidato del Pd sconfitto alle recenti regionali. «E' una questione di coerenza». Micari: «Non capisco»

Micari "rettore politico", si dimette direttore AteN Center dell'Università

Fabrizio Micari

PALERMO - Si dimette il direttore del centro di servizi laboratoristici di Ateneo&advanced technologies network center (AteN Center) dell’Università di Palermo. Il motivo lo spiega lo stesso direttore, Maurizio Leone, ordinario di Fisica, in una lettera indirizzata al rettore Fabrizio Micari. "Le motivazioni alla base di questa mia sofferta decisione sono legate ad una differente maniera di intendere i rapporti tra le responsabilità di un rettore e le seppure lodevoli iniziative dell' uomo politico - scrive il professore -.  Non trovandomi io in sintonia con la sua decisione di mantenere la carica di Rettore malgrado il suo evidente impegno politico, ed essendo stato nominato direttamente da lei alla carica di direttore di ATeN, per rispetto nei suoi confronti e dell' intero Ateneo, e per coerenza con me stesso, non posso che dimettermi.

Lo faccio solo adesso, quando ormai la recente tornata elettorale si è conclusa, ad evidente esclusione di ogni carattere politico/partitico di questa mia decisione». E aggiunge: «Per spirito di servizio, sono ovviamente disponibile, ove ve ne fosse la necessità, a completare gli adempimenti amministrativi 2017, relativi alle chiusure contabili, per non recare nocumento alla struttura. Certo che chiunque mi sostituirà troverà la massima collaborazione da parte del Cts, dei comitati dei due poli, dei responsabili di laboratorio e di tutto il personale di ATeN, che ringrazio di cuore per quanto fatto in questi quasi due anni».


«Era un mio delegato, nel senso che dirige un centro di servizi dell’ateneo su mia nomina, ha deciso di dimettersi, mi ha inviato una lettera - dice il rettore di Palermo Fabrizio Micari all’ANSA -.  E’ una sua scelta, che rispetto, ma francamente non capisco il collegamento tra la direzione di un centro servizi con compiti gestionali e a carattere scientifico per l’ateneo e il fatto che mi sia candidato alla Presidenza e conclusa l’esperienza, che ha avuto un esito negativo, sia tornato a fare il rettore. Gli avevo dato la mia fiducia, da parte mia non è cambiato nulla. Provvederò alla sua sostituzione». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO