WHATSAPP: 349 88 18 870

Lavoro, al via bandi per giovani neet

Lavoro, al via bandi per giovani neet iscritti a Programma Garanzia Giovani

Prevista la sottoscrizione di un "contratto di collocazione" a tre

Lavoro, al via bandi per giovani neet iscritti a Programma Garanzia Giovani

 PALERMO - A partire da oggi i giovani Neet (non iscritti a scuola, all'università, senza lavoro e che non seguono corsi di formazione) di età compresa tra i 15 e i 29 anni, iscritti al Programma Garanzia Giovanni, potranno recarsi nei Centri per l'Impiego della Sicilia per scegliere il soggetto promotore che li accompagnerà nella ricerca di un lavoro.

 

 L'accompagnamento al lavoro, misura prevista da Garanzia Giovani, prevede la sottoscrizione di un "contratto di collocazione" tra il giovane, il centro per l'impiego e il soggetto attuatore, che la Regione ha selezionato creando un albo, per l'attuazione dei servizi di tutorship e assistenza intensiva, mirata all'inserimento lavorativo del giovane.  Entro 4 mesi dalla stipula del contratto il soggetto attuatore dovrà conseguire il risultato occupazionale, mediante la sottoscrizione da parte del giovane di un contratto (a tempo indeterminato, determinato o contratto di apprendistato) con un'azienda/impresa, che potrà in tal modo usufruire di un incentivo da parte della regione, variabile in base al tipo di contratto offerto. A seguire saranno avviati gli Avvisi 6 e 7 destinati rispettivamente ai lavoratori che hanno usufruito degli ammortizzatori sociali in deroga nell'anno 2014 e ai giovani che vorranno avviare un impresa.

 

Per queste ultime misure  è previsto un budget di circa 80 milioni di euro di cui: 31 milioni saranno destinati alla prima misura, mentre  i restanti 49 milioni interesseranno i giovani che vorranno creare un lavoro autonomo o nuove imprese. L'assessore al Lavoro Gianluca Miccichè dice: «Conclusa questa prima fase del Programma Garanzia Giovani, predisporremo i bandi e gli avvisi relativi alla programmazione dei Fondi Comunitari 2014-2020  che riguarderanno azioni di riqualificazione dei centri per l'impiego, contratti di ricollocazione, tirocini extra curriculari, azioni in favore delle botteghe artigiane e attività in favore di soggetti svantaggiati».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa