home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Giunta regionale impugna legge di bliancio dello Stato

Nella parte in cui introduce oneri per Regione ed ex Province

Giunta regionale impugna legge di bliancio dello Stato

Gaetano Armao, assessore Economia Regione Siciliana

PALERMO - La giunta regionale siciliana ha impugnato, con atto formale, la legge di bilancio dello Stato per il 2018, nella parte in cui introduce oneri finanziari a carico della Regione siciliana e delle ex Province regionali. "In particolare - spiega l’assessore all’Economia, Gaetano Armao - si contesta la legittimità costituzionale nella parte che impone una riduzione della spesa anche per i settori vitali dello sviluppo economico e le previsioni che determinano un prelievo forzoso sugli enti intermedi per complessivi 200 milioni di euro circa".


«In sede di negoziato a Roma sull'autonomia finanziaria - auspica il presidente della Regione, Nello Musumeci - si trovi una soluzione ragionevole che, senza nulla togliere al dovere di risanamento della finanza pubblica, consenta alla più povera Regione italiana di attivare gli essenziali strumenti di sviluppo».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO