home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, al corteo antifascista con le mani legate da nastro adesivo

«Il nostro era solo un intento dimostrativo, non c'è stata alcuna violenza». Forze dell'ordine impediscono il contatto con i sostenitori di Forza Nuova

Palermo, al corteo antifascista con le mani legate da nastro adesivo

I manifestanti dei centri sociali che partecipano al corteo antifascista a Palermo, per un tratto, hanno sfilato con i polsi legati con del nastro adesivo per imballaggi.

"E' con questo che è stato legato il militante di Forza Nuova. Il nostro era solo un intento dimostrativo, non c'è stata alcuna violenza", spiegano i manifestanti. Il corteo intanto sta girando per via Cavour.

FOTOGALLERY

Al corteo antifascista che si sta snodando per le vie del centro, dopo la partenza da piazza Verdi, un massiccio sbarramento di forze dell’ordine ha impedito che potesse raggiungere piazza Crispi, dove alle 18.30 si terrà il comizio organizzato da Forza Nuova, che vedrà la partecipazione del segretario Roberto Fiore.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • luigi sidoti

    25 Febbraio 2018 - 03:03

    Che faccia tosta hanno questi Centri (a)Sociali! Se il Governo e quello che è più grave la Magistratura accettano che una persona possa essere legata buttata a terra massacrata di botte e con cinismo "filmata" e mandata in ospedale, dal ""branco"" , ormai abbiamo raggiunto il fondo, è lo documenta che l'aggressione avvenuta in piena presenza di. ..... ""vulgo"" nessuno è intervenuto, guarda e.... Non passa! Perché è brutto e cattivo chi saluta col braccio alzato e mano aperta (niente da nascondere ) ed invece è bello e buono chi alza il braccio col pugno chiuso (segno che nasconda qualcosa)? Quanta è ipocrita questa Democrazia!

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO