home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, botte alla moglie e minacce al padre: arrestato un 33enne

L'intervento della Polizia: la donna si era rifugiata a casa del suocere per sfuggire alla furia del marito

Palermo, botte alla moglie e minacce al padre: arrestato un 33enne

Prima picchia la moglie e poi quando la donna si rifugia dai suoceri non esita a minacciare il padre. Ma stavolta il genitore ha chiamato la Polizia che hanno arrestato un palermitano di 33 anni per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Gli agenti delle Volanti sono intervenuti in una traversa di via Castellana per rispondere alla richiesta di aiuto da parte di un uomo.

Si tratta del padre del 33nne che ha raccontato come il figlio avesse aggredito la moglie e che lo avesse anche minacciato per avere chiamato le forze dell’ordine. E’ stato necessario l’intervento di un’altra volante per riportare la calma tra le parti e a fare un po’ di chiarezza sull’accaduto. Gli agenti hanno appreso che la donna aveva trovato rifugio nell’appartamento del suocero dopo l’ennesima aggressione subita da parte del marito. La donna, con una tumefazione all’altezza della fronte, ha raccontato di essere stata aggredita dal marito davanti ai propri figli, per futili motivi e di una vita fatta di vessazioni, maltrattamenti, umiliazioni ed aggressioni sia fisiche che morali, ha aggiunto, inoltre, di non averlo mai denunciato per amore dei figli. La donna è stata trasportata al Pronto Soccorso, mentre il 33enne è stato arrestato.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO