WHATSAPP: 349 88 18 870

Preghiere, lodi e spettacoli: si celebra la morte della Santuzza

Parrocchie, confraternite e comunità dell’Arcidiocesi partecipano al consueto evento in onore di santa Rosalia ed al rito della tradizionale «Acchianata a Muntipiddirinu»

Preghiere, lodi e spettacoli: si celebra la morte della Santuzza

PALERMO - Anche quest’anno tutte le parrocchie, confraternite e comunità dell’Arcidiocesi partecipano al consueto evento in onore di santa Rosalia ed al rito della tradizionale «Acchianata a Muntipiddirinu». Ogni fedele, in occasione della ricorrenza, celebra con preghiere, canti e lodi la morte della Santa Patrona avvenuta a Palermo il 4 settembre 1170, nel luogo dove oggi sorge il Santuario a Lei dedicato.


Domani alle 21 spettacolo «Viva Santa Rosalia» Storia di Santa Rosalia e dei Triunfi Regia e testo di Lollo Franco Compagnia Putia dell’Arte Malvina Franco con: Gino Carista, Caterina Salemi, Nicola Franco, Gabriele Clemente, Emilia Gagliardotto, Giulia Cutrona, Virginia Bianco, Sonia Fleres, Alessia Greco, Emanuela Bianco. Musicisti: Simone Ciappa, Ninni Porcaro, Clara Porcaro, Angela Laurannino.


Verrà rievocata l’atmosfera dei vicoli di Palermo durante il periodo dei festeggiamenti di Santa Rosalia e il Triunfo. Dalle note e dal racconto dei musicisti si materializzeranno le apparizioni della Santa e dei personaggi della Storia. Da Baldovino a Re Ruggero, dalla madre alla nutrice, dai diavoli agli angeli. Un insieme di comicità ed emozioni. L'evento in onore della Santuzza è gentilmente offerto dalla Compagnia Putia dell’arte Malvina Franco e da Agave srl di Andrea Randazzo al Comune di Palermo e a tutta la collettività di fedeli che presenzieranno alla manifestazione.


Il 3 settembre alle 21 raduno alle Falde di Monte Pellegrino (scala vecchia), alle 21,30 partenza del pellegrinaggio guidato da Mons Corrado Lorefice arcivescovo di Palermo, delle Parrocchie, delle Associazioni religiose e laicali, dell’Azione Cattolica Diocesana, verso il Santuario di Santa Rosalia. Alle 24 l’arcivescovo celebrerà la messa nella tenda sotto la spianata del Santuario (ex campo di calcetto). 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa